Questo sito può far uso di widget di terze parti che utilizzano i cookies.
Per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy
Qui e ora: cogliere occasioni per apprendere


Qui e ora: cogliere occasioni per apprendere

È famosa l'espressione latina "hic et nunc", generalmente attribuita al poeta Orazio, ma in realtà molto diffusa nella colloquialità antica ad indicare il valore dell'istante che si sta vivendo, proprio "qui" (hic), in questo luogo e proprio "ora" (nunc), in questo momento.

Oggi più che mai questo breve motto può assumere un significato speciale, perché richiama la possibilità di trovare un punto di contatto fra cervello, apprendimento e novità.

Quando il cervello costruisce un'abitudine, sia che riguardi un comportamento, sia uno schema di pensiero, generalmente abbiamo la sensazione di "sentirci al sicuro", di padroneggiare la situazione e tale sensazione sembra alimentata dal senso di familiarità.

Se potessimo vedere cosa accade al nostro cervello, ci accorgeremmo che alcuni specifici collegamenti tra i neuroni diventano sempre più "forti" mano a mano che ripetiamo un medesimo schema mentale o d'azione.

Potremmo immaginare di camminare sulla sabbia ripercorrendo sempre gli stessi passi: ad un certo punto ci accorgeremmo di aver formato un solco molto più visibile. Il nostro cervello, tuttavia, è in grado di offrirci numerosi percorsi "alternativi", flessibili ed efficaci che possiamo incentivare quando apprendiamo qualcosa di nuovo, che si tratti di uno sport, un hobby, di un diverso modo di pensare oppure approcciarci ad un nuovo strumento tecnologico.

A livello neuronale possiamo dire che diventiamo "costruttori di nuove sinapsi", cioè aggiungiamo collegamenti tra i neuroni che prima non esistevano oppure erano poco utilizzati. In particolare, due strutture cerebrali, il cervelletto e l'ippocampo, sembrano giocare un ruolo decisivo nel favorire l'apprendimento e la nascita di nuovi neuroni a qualunque età e a fronte di alcuni accorgimenti come, ad esempio, introdurre un'adeguata attività fisica, imparare ogni giorno qualcosa di nuovo e superare il naturale timore di non farcela dovuto alla mancanza di esperienza sul campo in una determinata circostanza.

La Ginnastica Mentale® di Assomensana fornisce il terreno fertile in cui vivere in prima persona le esperienze di consapevolezza e condivisione che, con l'allenamento e la pratica, permettono di acquisire senso di autoefficacia, padronanza e utilizzo strategico delle conoscenze circa la nostra mente.

Hic et nunc diventa quindi uno sprone a trasformare le nostre esperienze in opportunità da mettere a frutto in questo stesso istante per alimentare e nutrire il nostro cervello e consentirgli di esprimersi al massimo delle sue potenzialità.

Dott.ssa Nicoletta Porcu - psicologa, psicoterapeuta e Brain Trainer Assomensana a Lodi e Piacenza


29/04/2021 20:11:15

PATROCINI & SPONSOR